Header image  
 
   HOME ::

 


Itinerari Atene e dintorni


Prenotazione on line ALBERGHI AD ATENE senza penale in caso di cancellazione


Altre informazioni su Atene: Clicca qui

 


ATENE CAPITALE DELLA GRECIA dal 1834, città di oggi e di ieri, come disse anche Cicerone “non esiste fine in questa città, ovunque metterai piede arriverai a confrontarti con il passato”. La città di ATENA, dea della Saggezza e della Sapienza, la città che ha dato i natali a Platone – Socrate e Pericle; antica e moderna, bizantina e neoclassica.
Negli ultimi anni è stata sottoposta ad uno scrupoloso e ampio restiling attraverso il restauro di edifici, la realizzazione di nuovi raccordi stradali periferici, la creazione di zone pedonali e di unificazione del centro storico archeologico, il nuovo aeroporto, la nuova ferrovia suburbana, il tram, il prolungamento in periferia & aeroporto della moderna metropolitana, il rinnovo delle strutture turistiche, la costruzione di nuovissimi alberghi e, fondamentale, l’abbattimento delle barriere architettoniche.
La città offre la possibilità di walking tours (www.athenswalkingtours.gr) & itinerari (per chi non ha tempo è possibile effettuare un sightseeing con i mezzi pubblici dell’OASA - n.400 - partenza ogni 30min. (07.30-21.00) da vari punti strategici del centro (www.oasa.gr)) attraverso numerosi percorsi pedonali e/o in metro: si può iniziare da Piazza Sintagma (Piazza della Costituzione) ammirando il Palazzo del Parlamento con il Monumento al Milite Ignoto e assistendo al cambio della Guardia Presidenziale, i famosi Euzones in abito tradizionale, per scendere nelle Stazioni della Metro Sintagma e Acropoli, che ospitano i reperti rinvenuti durante gli scavi.
Il Giardino Nazionale, con l’edificio neoclassico dello Zappeio (ex villaggio olimpico del 1896, sede di numerosi eventi nazionali e internazionali), all’esterno il Tempio di Zeus, dai capitelli corinzi, è il più grande dell’antichità, con la Porta di Adriano che separava la città Ellenica da quella Romana. Seguendo la Via di Erode Attico si può vedere la Residenza Presidenziale, quindi lo Stadio Panatenaico di marmo (costruito inizialmente nel IV° sec. A.C.) ove si svolsero i primi moderni Giochi Olimpici nel 1896.
Di fronte al Tempio di Zeus, la meravigliosa strada pedonale Dionysiou Aeropagitou conduce proprio sotto l’ACROPOLI (segnaliamo le colonne doriche dei Propilei, il Tempio ionico di Aptera Nike, il Tempio dorico del Partenone, l’Eretteo con le Cariatidi e il Museo) recentemente ristrutturata e accessibile anche per le persone disabili, quindi l’ Odeon di Erode Attico (da giugno a settembre ospita lo splendido Festival) anticamente collegato attraverso la Stoà di Eumene al Teatro di Dioniso sulle pendici meridionali.
A ovest la collina Filoppapou dalla quale si può godere una vista spettacolare dell’intero bacino dell’Attica fino alle Isole del Golfo Saronico; ai piedi della collina la piccola chiesetta di San Demetrio chiamata anche “Prigione di Socrate”, a est un'altra collina, l’Areopago, dove l’Apostolo Paolo predicò per la prima volta la fede cristiana agli Ateniesi.
Passeggiando per il Viale Apostolou Pavlou, sulla sinistra si trova la collina Pnyx, dove per la prima volta nella storia fu praticata la democrazia (nel periodo da Maggio a Settembre ospita le danze folkloristiche della Compagnia di Ballo di Dora Stratou).
Poco più giù l’Antica Agorà, centro della vita politica, pubblica, religiosa e commerciale degli antichi Ateniesi, inizia con il Portico di Attalo, costruito da Attalo II e recentemente ristrutturato. L’itinerario può terminare al Thission, antico quartiere ricco di caratteristici caffè, bar e ristoranti all’aperto.
Dalla piazzetta in 5 minuti si raggiunge a piedi il Mercatino delle ‘pulci’ a Monastiraki & Via Athinàs, che costituiscono il prolungamento dell’antico quartiere PLAKA, una zona affascinante e frenetica, con fast food (assaggiate in piedi o seduti la pizzetta gyros), mercanti d’arte, souvenir, negozi e laboratori artigianali, dove si può acquistare di tutto (piccole botteghe che vendono oggetti usati chiamate “paliatzìdika”) e ammirare l’Agorà Romana che ricorda il passaggio dei conquistatori Romani, la Moschea e la Torre dei Venti – Orologio di Andronico (torre romana ottagonale in marmo con un orologio ad acqua).
La Piazza Mitropoleos merita una sosta per visitare le 2 Cattedrali di Atene, la vecchia di Aghios Eleftherios & la nuova. Percorrendo la Via Athinàs e la Piazza Kotzia, che ospita il Municipio, si giunge all’altra famosa piazza centrale di Atene : Omònia (Concordia); durante il percorso saranno intensi gli odori, tipicamente orientali, emanati dalle diverse spezie esposte fuori dalle botteghe.
Altre mete da non dimenticare sono la collina del Lycabetto, con la chiesetta di Aghios Georgios in cima (si può ammirare la veduta panoramica della città seduti sorseggiando un drink o mangiando) raggiungibile anche con la funicolare; gli edifici dell’Accademia, l’Università e la Biblioteca Nazionale, il Politecnico e il MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE, uno dei più importanti del mondo, che conserva la mitica Statua del Poseidone & rarissimi reperti dell’antichità, collezioni preistoriche e sculture, qui si può seguire il percorso storico ellenico.
Le visite brevi di Atene non sono sufficienti per avere un panorama complessivo degli importantissimi Musei ospitati dalla Capitale: si consiglia, comunque, di non perdere la Pinacoteca Nazionale, il Benaki (unico museo in Grecia che con più di 30.000 oggetti presenta in modo così espressivo lo straordinario panorama del percorso storico dell’antica cultura ellenica fino al dramma dell’Asia Minore del 1922 - 2 edifici, il nuovo si trova in Via Pireos), Lalaounis (arte orafa ellenica antica e moderna, più di 3000 gioielli in 50 collezioni), Goulandris Arte Cicladica (1000 oggetti cicladici e arte ellenica antica dal 3000 a.C. al IV sec. d.C.), Frissiras (arte contemporanea), Bizantino e Cristiano (collezioni dal III al XX sec.), Museo Interattivo Hellenic Cosmos Fondazione Hellenic World (proiezione di Monumenti e siti antichi con sistemi di realtà virtuale), Museo della Città di Atene Vouros-Eutaxias (aperto nel 1980, 2 edifici neoclassici è conservato il più grande dipinto – 3 x 5m, anno 1674 – raffigurante la città prima della distruzione di Morosini nel 1687), Numismatico (situato nello splendido edificio Iliou Melathron, uno dei più belli di Atene, residenza signorile dell’archeologo Schliemann), Ceramico (reperti provenienti dall’omonimo cimitero) e tanti altri di pari importanza.
Molto forte è l’impronta dei monumenti bizantini tra i quali citiamo le chiesette Kapnikarea e i Monasteri di Kessarianì (XI sec.) e Dafni (sorto sul santuario di Apollo Daphneio). Molte scuole visitano anche il Museo Skironeio dell’Arte Moderna, in loc.Kakià Skala (50°Km della vecchia Autostrada Atene-Corinto dopo Megara) con il Parco della Scultura Moderna.
Ma non esiste soltanto il passato, il cuore cittadino batte anche con ritmi veloci & moderni.
Atene fa parte ormai delle grandi metropoli europee; è anche una città a dimensione umana, che saprà attirare il turista con il suo stile elegante e raffinato, ma anche ospitale e caloroso, ed in grado di invogliare la curiosità di bambini e giovani, ma anche dei più anziani.
Atene di notte è un’altra città, ugualmente affascinante, viva, eccitante ma sicuramente diversa. Al calar delle ombre notturne accende le luci e può meravigliare con qualsiasi genere di proposta. Si può scegliere tra i numerosi teatri, l’Opera, l’Athens Concert Hall (chiuso ad Agosto) con concerti musicali anche internazionali di fronte alla celebre piazzetta Mavili punto d’incontro di intellettuali e trendy, gallerie d’arte, un’ampia scelta di night clubs, locali notturni, sale di musica & discoteche, mentre per i più intraprendenti il CASINO’ DI MONT PARNAIS sulla vetta del Monte Parnete (partenza in funicolare dalla località Metòchi) dà un tocco di spensieratezza a chi vuole tentare la fortuna (per mangiare gustosi piatti di carne potete sostare a Chasià).
Se, invece, si preferisce sorseggiare in tranquillità un caffè o bere qualcosa seduti, consigliamo la piazza Kolonaki, meta frequente di noti personaggi dello sport e dello spettacolo. Non mancate di danzare il “Syrtaki” accompagnati dal classico strumento musicale “bouzouki” nelle “taverne” del quartiere pedonale più antico e pittoresco di PLAKA - ANAFIOTIKA, che si estende ai piedi dell’Acropoli e la celebre Via Adrianou , dove lungo le caratteristiche stradine strette e tortuose i negozi di souvenir e i locali restano aperti tutto l’anno sino a tarda serata.
Da alcuni anni, sempre vicino a Monastiraki e Plaka, è stato rivalutato il quartiere pedonale di PSYRI, dagli edifici neoclassici totalmente ristrutturati e adibiti a caffè-bar, clubs, bouzoukia con revival di musica rembetika suonata con gli strumenti tradizionali bouzouki & baglamà, ristoranti, taverne, gallerie d’arte e piccole botteghe artigiane & taverne arredate in tipico stile anni ’60; qui si concentra molta della vita notturna di Atene, sia per i greci che per i turisti stranieri.

Atene vi stupirà perché, anche di notte, le vetrine dei negozi restano illuminate e permettono di ammirare gli oggetti esposti. Esistono in zona centrale 3 centri commerciali: il nuovissimo ATTICA THE DEPARTMENT STORE in 9 Panepistimiou ave., NOTOS GALLERIES in Eolou & Lykourgou str. & HONDOS CENTER in 159 Patission ave..

Atene, non è più la città del caos, dello smog e delle barriere architettoniche. I vostri bambini troveranno una Capitale adatta alle loro dimensioni ed esigenze, ritroveranno il sorriso sia d’inverno che d’estate


Il PIREO è uno dei porti principali del Mediterraneo con un animato traffico commerciale, è il punto di imbarco per le isole. La moderna città è affascinante ed ha una sua amministrazione indipendente da Atene, come pure una vita propria: locali notturni, trattorie pittoresche sulla banchina, il Museo Archeologico, le Marine Turistiche (attracco e rifornimento delle imbarcazioni private, lussuosi yachts e navi da crociera) del settore ZEAS con le famose Ouzerì per degustare i gustosissimi “psaromezèdes” (assaggini con il pesce) e il MIKROLIMANO (per imbarcazioni private, yachts) con le caratteristiche taverne che servono pesce fresco. Il quartiere Kastella è tipico per i suoi edifici neoclassici e per la veduta panoramica, ma anche per i famosi yacht clubs, discoteche, pubs e caffetterie.
Proseguendo per lo splendido LUNGOMARE POSEIDONOS, attraverso il quartiere residenziale ed esclusivo di NEO FALIRO, si può ammirare l’imponente Stadio della Pace e della Amicizia, continuando lungo la COSTA DI APOLLO gli stupendi centri residenziali turistico-balneari di ALIMOS GLYFADA, VOULA, KAVOURI, VOULIAGMENI, VARI (famosa per le trattorie chiamate “Vlàchika” specializzate in pietanze di carne) e VARKIZA, LAGONISSI, LEGRENA. Dopo 70Km ecco CAPO SOUNIO, punta estrema dell’Attica, dominato dal superbo tempio dorico in marmo di Paros del DIO POSEIDONE (444 a.C.); si consiglia la visita al tramonto per non perdere il magnifico panorama verso le Cicladi.
BREVI ESCURSIONI
Lasciando l’Attica e percorrendo per 80km circa la nuovissima autostrada (uscita ISTHMIA) si può ammirare lo storico CANALE DI CORINTO che collega la Grecia continentale al Peloponneso (è possibile una mini-crociera) e l’ANTICA CORINTO, sull’ACROCORINTO dalle mura fortificate, la cittadina termale LOUTRAKI famosa per la balneoterapia e idropinoterapia, come pure per il lussuoso CASINO’.
Adesso con la nuovissima e moderna FERROVIA SUBURBANA (www.proastiakos.gr) è facilmente raggiungibile CORINTO e da lì è possibile effettuare escursioni a EPIDAURO, ARGO, TIRINTO e MICENE (l’ACROPOLI, la PORTA DEI LEONI, le TOMBE REALI a tholos di Clitemnestra, Egisto e Agamennone sono la prova che questo fu il centro di espansione della civiltà micenea 1600-1100a.C. & il TESORO DI ATREO).
ARGO, rifugio del mitico DANAO, è forse la più antica città della Grecia; a 60Km da Corinto, restano il Santuario di Era, il Museo e l’Antico Teatro di 2000 posti. A 8Km da Argo TIRINTO, regno di EURISTEO (che ordinò le 12 fatiche di Ercole), con le mura ciclopiche (10m di spessore) e l’ACROPOLI che conserva le rovine di un palazzo e gallerie sotterranee.
NAFPLIO, a 71Km da Corinto, fu la prima capitale ellenica, fondata dal figlio di Poseidone dal quale prese il nome; imponente la fortezza veneziana di PALAMEDE con 900 scalini (una volta unico accesso), all’interno prestò giuramento KAPODISTRIA, primo Governatore della Grecia moderna (1828) e si inchinò al suo arrivo Re OTTONE (1833).
Accanto alla fortezza, la rupe di ACRONAFPLIA dove si può scorgere (si può visitare con una piccola imbarcazione) lo storico BOURTZI, isolotto-fortezza all’entrata del porto, dopo il 1862 ultima dimora per i condannati a morte, ed infine il Museo Archeologico e la città vecchia.
Prossima tappa, EPIDAURO, città simbolo della tragedia antica, che ospita ogni anno in estate due Festivals; luogo di culto di Asclepio, dio della medicina, il TEATRO fu costruito da Policlito il Giovane (IV° secolo a.C.) con la straordinaria acustica. Oltre al Teatro, la Tholos, l’Abaton luogo di cura dei malati, il Tempio di Artemide, lo Stadio ed il Museo.
Tutto l’anno da Pireo-Neo Faliro partono minicrociere giornaliere per le Isole del Golfo Saronico (Aegina, Poros, Idra).
MARATONA: (37km) le tombe in onore degli Ateniesi caduti durante la famosa battaglia del 490 a.C., sito e Museo.
VRAVRONA: (38km) il Tempio di Artemide e la Stoà delle sacerdotesse Orsette e il Museo.
RAMNOUS: (49km) Tempio di Nemesi opera dell’architetto del Tempio di Efesto (Thission) e di quello di Poseidone a Sounio.
AMPHIARAO: (45km) Santuario dedicato all’omonimo eroe, noto per le sue doti di indovino e terapeuta.
ELEUSI: (22km) uno dei più importanti santuari, dedicato al culto di Demetra e Kore, associato ai misteri Eleusini, interessante il Museo.
GROTTA DI KOUTOUKI ( PEANIA ): (23km) grotta naturale con una cavità centrale e bellissime stalattiti e stalagmiti.
LAVRIO: (54km NE di Atene) Festival della Musica Elettronica e delle Arti Digitali (dal 2004). 3 giorni a Luglio (www.synch.gr).

Itinerari Atene dintorni - In collaborazione con: