Header image  
 
   HOME ::

 


Dirou e Ghition


Prenotazione on line ALBERGHI A GHITION E DIROU senza penale in caso di cancellazione

La grotta di Katafuyì a sud di Diròs è estesa su un'area sotterranea di 2700 m2. E' stata esplorata negli anni '50 sempre dalla copia Ioannis e Anna Petrocheilos: una piccola comunità neolitica si rifugiò da queste parti, sembra a lungo, visto che i reperti variano dal 4800 a 3200 aC. Ne fece uso sia per motivi di rifornimento idrico che per culto e riparo. I ritrovamenti di terracotta, ossidiana, bronzo e ossa sono stati conservati in modo ottimale nei limiti di questa grotta. Il tutto insieme a una larga collezione di animali fossili i cui esemplari più antichi datano addirittura 2 milioni di anni è esposto nel Museo Neolitico di Diròs in prossimitàdelle grotte di Glifada

Le grotte di DIROU  

Lasciata punt.gif (1048 byte)Elafonissis, proseguendo verso Est nel Golfo di Laconia, si trovano le suggestive grotte di Dirou. La visita   viene effettuata a piedi e con barche spinte a mano.  La zona merita una sosta anche per la costa molto suggestiva e ricca di vegetazione.

La sosta libera CON I CAMPER è CONSENTITA

Githio, è una città  marina abitata dall’epoca preistorica. Ora è un porto commerciale tra i più importanti del Peloponneso.