Header image  
 
   HOME ::

 


Itinerari del Centro Sud in Grecia


Alberghi di tutti i prezzi, pagamento in albergo senza penale di cancellazione

Itinerari Centro Sud - In collaborazione con:
 


Scrivi per informazioni sulle tue vacanze e pacchetti viaggio per le isole greche


http://www.ente-turismoellenico.com/
Repubblica Greca - Ministero del Turismo - Ente Nazionale Ellenico del Turismo

Sbarcando a Igoumenitsa, frenetico porto e città dell’EPIRO, avete due alternative: si segue la meravigliosa strada costiera della Thesprotia passando da SIVOTA (stupenda baia e porto turistico), PARGA (nota cittadina con paesaggio cicladico e centro cosmopolita con numerose spiagge), PREVEZA ubicata nal parco del Golfo Amvrakiko (capoluogo della provincia dal quale è possibile visitare l’antica città romana di Nikopolis, il Nekromanteio, l’antica Cassope, il fiume Acheronte e la storica Zalongo) oppure si prosegue per lo stupendo e pittoresco capoluogo della regione, la città di Ioannina (a 100Km) situata sul Lago Pamfotidas e Metsovo (altri 60Km), tradizionale villaggio di montagna e meta sciistica dove si può sostare per gustare i tipici prodotti locali (yogurt, formaggi, miele, artigianato): non dimenticate qui di visitare la restaurata VILLA TOSITSA, attualmente sede del MUSEO FOLKLORISTICO, e nelle vicinanze il nuovissimo CENTRO CONFERENZE della “FONDAZIONE EGNATIA EPIRO”.
Dopo aver percorso altri 60Km tra i monti dell’Epiro e attraverso il Passo di KATARA (nei mesi invernali spesso chiuso per via delle abbondanti nevicate) con lo splendido panorama naturale di boschi, da lontano si resta affascinati alla vista dei misteriosi Monasteri di METEORA a Kalambaka. Sulle rocce imponenti si trovano arroccati i monasteri bizantini costruiti tra il XVI° ed il XVII° secolo, possono essere visitati soltanto quelli del Grande Meteoro, Varlaam, Aghios Stefanos, Roussanou e Aghia Trias.
E' Stata completata l’AUTOSTRADA EGNATIA (www.egnatia.gr) IGOUMENITSA-ALEXANDROUPOLIS (680Km) che ridurrà sensibilmente la durata delle tratte.
Dopo 190Km, attraverso la cittadina di Amfissa si arriva a DELFI, il centro del mondo antico ove si possono visitare il suo interessantissimo Museo che conserva i Tesori, la Statua dell’Auriga, la Sfinge Alata, il Tempio di Apollo, la Via Sacra, il Tesoro degli Ateniesi, l’Oracolo e lo Stadio.
Nelle vicinanze di Delfi, potete effettuare escursioni ad Arachova, cittadina famosa per l’artigianato popolare (tappeti multicolori, maglie e borse di lana), caratteristica per le stradine strette e le case di pietra; salire sulla vetta del Monte Parnasso (durata di un giorno nei mesi luglio e agosto, mentre in inverno è in funzione il nuovissimo centro sciistico); visitare il Monastero di OSSIOS LOUKAS uno dei più importanti esempi di arte bizantina dell’XI° secolo, situato alle pendici del Monte Elicona.

Lungo la strada nazionale, ed attraversando le città di TEBE e LEVADIA, dopo 178Km ecco ATENE (www.cityofathens.gr ), capitale della GRECIA, passaggio culturale e città piena di sorprese; antica e moderna, bizantina e neoclassica.
PER INFORMAZIONI SU ATENE CLICCA QUI:
Lasciando l’Attica e continuando il viaggio sulla nuovissima autostrada, si arriva dopo circa 90Km ad ammirare la splendida opera del XIX° secolo: il CANALE DI CORINTO lungo 6343m e largo 23m che collega la Grecia continentale al Peloponneso.
La città di CORINTO, oggi importante centro commerciale e la ANTICA CORINTO, diroccata sulla rupe di ACROCORINTO, con il MUSEO e le mura fortificate. In un giorno solo si possono visitare da qui, EPIDAURO, ARGOS, TIRINTO e MICENE. MICENE, regno di ATREO, con l’ACROPOLI, la celeberrima PORTA DEI LEONI e le TOMBE REALI a tholos di Clitemnestra, Egisto e Agamennone che dimostrano come questo fu il centro di espansione della civiltà micenea (1600-1100a.C.) ed il TESORO DI ATREO.
ARGOS, rifugio del mitico DANAO, è forse la più antica città della Grecia; a 60Km da Corinto, restano il Santuario di Era, il Museo e l’Antico Teatro di 2000 posti. A 8Km da Argos, TIRINTO, regno di EURISTEO (che ordinò le 12 fatiche di Ercole), con le mura ciclopiche (10m di spessore), l’ACROPOLI che conserva le rovine di un palazzo e gallerie sotterranee.
La prossima tappa, NAFPLION, a 71Km da Corinto, fu la prima capitale ellenica, fondata dal figlio di Poseidone dal quale prese il nome; imponente la fortezza veneziana di PALAMEDE con 900 scalini (una volta unico accesso) e la chiesetta di Aghios Georgios, all’interno prestò giuramento il KAPODISTRIA, primo Governatore della Grecia moderna (1828) e si inchinò al suo arrivo Re OTTONE (1833).
Accanto alla fortezza, la rupe di ACRONAFPLIA dove si può scorgere (ma si può visitare con una piccola imbarcazione), lo storico BOURTZI, isolotto-fortezza all’entrata del porto, servito dopo il 1862 come ultima dimora per i condannati a morte della fortezza, ed infine il Museo Archeologico e la città vecchia.
Prossima tappa, EPIDAURO, città simbolo della tragedia antica, che ospita ogni anno in estate il Festival del Teatro; luogo di culto di Asclepio, dio della medicina, il TEATRO fu costruito da Policlito il Giovane (IV° secolo a.C.) con la straordinaria acustica.
Oltre al Teatro, la Tholos, l’Abaton luogo di cura dei malati, il Tempio di Artemide, lo Stadio ed il Museo. Anche da qui si possono effettuare escursioni alle Isole del Golfo Saronico, in aliscafo o moto-taxi; oppure nel Peloponneso sud (Mani e Messinia) a Monemvassia (città medievale), e le famose torri di Mani, Gythion, Pylos (l’antica Navarrino), Kalamata grande centro commerciale e balneare.
Dell’antica città di Sparta, si salvano soltanto le rovine dell’antica ACROPOLI, l’ALTARE di ARTEMIDE, del LEONIDIO e di MENELAO. A pochi chilometri il MONTE TAIGETO; a 5Km avvicinandosi alla cittadina senza vita di MYSTRAS sembrerà di arrivare in pellegrinaggio nella Grecia Bizantina; l’imponente CASTELLO (costruito dai Franchi nel 1249) è circondato da chiese e monasteri tra i quali il più famoso è quello di PANTANASSA, che domina tutto il paesaggio, ove le suore sono le uniche presenze viventi del villaggio.
Per gli amanti dei viaggi in moto è stata istituita la “ROUTE OF THE OLIVE TREE” o “Strada degli Ulivi” (www.olivetreeroute.gr) che pone come meta in Grecia la zona della Messinia (Kalamata, città nota anche per le olive “kalamòn”) per far conoscere più da vicino le diverse tecnologie antiche e moderne sulla lavorazione delle olive, dalla raccolta ai frantoi.
ANTICA OLIMPIA, 1Km est da PYRGOS, capoluogo dell’Elide; sede dei primi giochi sportivi e centro religioso, nel sito archeologico potete ammirare il Pritanio ove venivano premiati i vincitori, il Tempio dorico dedicato a Era, la Palestra, il Ginnasio ed i Bagni, i Tesori, lo Stadio; di fronte al sito, il MUSEO conserva le opere di PRASSITELE (statua in marmo di Mercurio, la testa di Era), le sculture del frontone e delle metope del Tempio di Giove; infine il MUSEO DEI GIOCHI OLIMPICI, unico al mondo per il suo genere, che conserva i ricordi della storia della gare.
Risalendo la costa occidentale del Peloponneso, Kyllini, cittadina famosa per le Terme e porto di partenza per Zante e Cefalonia e quindi PATRASSO, città principale del Peloponneso e Capitale Culturale Europea 2006 , centro commerciale, sede del colorito CARNEVALE e porto di partenza per il rientro in Italia oppure per Cefalonia, Itaca e Corfù.
Una grande opera pubblica costituisce il Ponte “Charilaos Trikoupis” che consente di passare in auto da Patrasso-Rio alla costa della Grecia Centrale-Antirio impiegando solamente 5 minuti.
NOTA: L’itinerario è puramente indicativo.